Berlino, il trionfo della libertà di espressione

Sep 02, 2014 0 Commenti da


Più che visitarla, Berlino è una città da vivere, uno stile di vita in cui immergersi per respirare realmente – più che nel resto d’ Europa – la vera libertà d’espressione dell’essere umano. Una città adatta a giovani e adulti che non smette mai di stupire. Ma i ragazzi soprattutto sono quelli che per primi dovrebbero farsi attrarre da una destinazione come questa prima che dalle altre località europee più povere di storia e di cultura.

porta brandenburgo

Un viaggio diverso…e sorprendente

Se quest’estate pensi di imparare il tedesco in Germania, Berlino è la città che fa per te!” L’invito è per quei giovani (e non) che hanno voglia di fare qualcosa di diverso, di misurarsi con una città che racconta qualcosa in ogni angolo e lungo ogni strada che per si percorre. Partiamo però dalla questione estate: dopo mesi di pioggia, vento e tempeste, gli esperti dicono che avremo una lunga coda di sole e caldo. C’è persino qualche operatore turistico (disperato per come è andata o sta andando la stagione dal centro Italia in su) che ha chiesto di posticipare l’apertura delle scuole ad ottobre, come si faceva tanto tempo fa. Quindi l’estate, anche a Berlino, se non è ancora arrivata…arriverà. Secondo aspetto, quello dei corsi di lingua: se è vero, come è vero, che è la Germania a guidare l’economia dell’intero continente europeo, imparare il tedesco di questi tempi non fa certo male e può tornare davvero utile per una futura vita professionale brillante. E poi c’è “lei”, Berlino, la città dei mille volti che ha tanto da raccontare e da farvi vivere.

Storia e cultura…a tutta birra!

Cose da vedere (oltre che da fare) a Berlino ce ne sono un’infinità, ma alcune tappe sono considerate obbligatorie se si vuole conoscere fino in fondo la bellezza e lo spessore culturale di questa città. La Porta di Brandeburgo, tanto per cominciare, simbolo della città. Durante la Guerra Fredda era l’unico punto di accesso alla città ed è l’unica che è rimasta in piedi dopo la caduta del Muro. Da qui si può partire per visitare tutta Berlino.

Il Mitte invece, è il cuore della città, dove potrete sostare nei caffè, nei ristoranti o fare shopping nei negozi, apprezzando il tipico clima berlinese. Anche Potsdamerplatz, piazza famosa soprattutto perché è qui che è spuntato il primo semaforo, dopo gli anni bui della Seconda Guerra Mondiale, si è trasformata totalmente e oggi ospita cinema, uffici e locali di intrattenimento.

Un’altra piazza simbolo della città è senza ombra di dubbio, Alexanderplatz, che i berlinesi amano chiamare Alex (dal nome dello zar russo Alessandro I) che un po’ racchiude il prestigio della città.

In Friederichstrasse, la via più famosa di Berlino, troviamo ilCheckpoint Charlie il limite di divisione tra le due parti della città, dove i cittadini potevano, attraverso lunghe file, passare dalla parte ovest a quella est.

Potrete apprezzare l’arte all’Alte Nationalgallerie, una delle gallerie d’arte più famose che custodisce tesori del XIX secolo. Per un tour che si rispetti, non potete fare a meno di visitare il Reichstag, la sede del Parlamento, simbolo della democrazia (ma anche della potenza) tedesca.

E poi c’è il Duomo, maestoso e ricco al cui interno potrete trovare molte tombe regali, quasi tutte della famiglia Hohenzollern. E a proposito di questa famiglia, l’ultima chicca – ma non per importanza – che vi consigliamo di visitare è il Castello di Charlottenburg un’opera architettonica incredibile rimasta praticamente intatta e che racconta con affreschi e giardini meravigliosi lo sfarzo di quell’epoca.

Non di sola cultura vive l’uomo però, quindi per i giovani appassionati di musica il consiglio è di fare un salto al Berghain, il tempio della musica elettronica europea, mentre per chi ama la birra (e la Germania ne è patria mondiale) sappiate che è buonissima ovunque e ad accompagnarla con kebab, currywurst e pretzel tornerete a casa sicuramente con qualche chiletto in più, ma felici di aver fatto un’esperienza diversa e irripetibile.

Archivio News e Comunicati Stampa su Turismo, Hotel, Alberghi, Viaggi e Vacanze, Itinerari & Consigli di Viaggio | Guide Turistiche per Vacanze e Viaggi
Non ci sono risposte to “Berlino, il trionfo della libertà di espressione”

Lascia un commento